Torna alle mostre

GRANDE MURO ORIZZONTALE
Giuseppe Modica partecipa alla mostra con l'opera
GRANDE MURO ORIZZONTALE
2010 - olio su tela - cm 90x180
STUDIOS - ARTE CONTEMPORANEA
VIA DELLA PENNA N. 59 n° 00186 ROMA
TEL./FAX - 00 39 06 3612086 -
e-mail : car.sin.s@virgilio.it
GIORGIO DE CHIRICO ALLO STUDIOS - ARTE CONTEMPORANEA
DAL 7 NOVEMBRE AL 7 DICEMBRE 2011
DAL LUNEDI AL VENERDI' DALLE 15.30 ALLE 19.30
SABATO ORE 11.00-13.30 / 15.30-19.30

info@giuseppemodica.com
beppemodica@gmail.com

Andria

COMUNICATO STAMPA
GRANDE MURO ORIZZONTALE

Leggi tutto
L'esposizione dello Studio S-Arte Contemporanea ricorda GIORGIO DE CHIRICO a Roma in questo novembre 2011 che lo vede a Parigi protagonista di un grande evento per la maggiore conoscenza della sua opera all'estero e per l'arte italiana in generale: la presentazione dal 10 novembre 2011 al luglio 2012 dell'intera donazione di 61 opere del Maestro (30 olii ñ 20 disegni -11 sculture) al Muse'e d'Art moderne de la Ville de Paris da parte della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, erede della vedova Isabella Pakzwer, per onorarne la volonta'' testamentaria . In seguito, a rotazione, le opere saranno in permanenza esposte in una prestigiosa sala del Museo. Dopo anni di contatti protocollari l'atto solenne di donazione e' stato firmato a Parigi il 20 ottobre scorso dal Sindaco di Parigi Bertrand Delanoe e dal Presidente della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico Paolo Picozza, ed a distanza di 20 giorni la donazione viene ufficialmente presentata al pubblico.

Carmine Siniscalco, legatario con il Presidente della Fondazione Giorgio ed Isa de Chirico della volonta'' della vedova, desidera con questa esposizione romana di olii, acquerelli, disegni, opere grafiche, sculture e multipli ricordare il Grande Metafisico, ringraziare il Direttore del Muse'e d'Art Moderne de la Ville de Paris Fabrice Hergott che con l'organizzazione nel 2008 dell'esposizione LA FABRIQUE DES REVES (Commissario Jacqueline Munck) ha contribuito alla definizione ultima dei termini della donazione, e ringraziare ancora Guy Landon, che per primo a Parigi, dal 1978, con le mostre dell'Artcurial, di cui era all'epoca Presidente, dedicate alle opere dell'Atelier de Chirico, ha aperto la strada ad una migliore comprensione, considerazione e valorizzazione dell'opera dell'artista nella sua totalita'', anche di quella Nuova Metafisica oggi riconosciuta ed apprezzata nel modo dovuto. Sara' in galleria possibile consultare l'elenco e le fotografie delle opere della donazione.

De Chirico non e' soltanto un artista che appartiene al panorama storico e classico dell'arte italiana, o meglio dell'intera storia dell'arte, Ë un pensiero, una filosofia, un'istanza esistenziale che va al di l‡ della mera espressione artistica e che continua a vivere nel tempo e nello spazio, ancora oggi presente nelle opere di artisti contemporanei. Artisti che lavorano non sulla scia dell'imitazione o dell'omaggio ma di una simbiosi culturale che autorizza a considerarli eredi diretti di Giorgio de Chirico. E' appunto per sottolineare questa evidenza, e non soltanto per segnalare alla critica, al pubblico, agli studiosi un evento che con paternita' francese rende al Grande Metafisico il dovuto tributo in questa forma ancora non riconosciutogli in Italia, che lo Studio S-Arte Contemporanea ha affiancato in questa mostra al suo nome, con una sola significativa opera, il nome di GIUSEPPE MODICA.